Product Details

Ulisse e Partenope

Ulisse e Partenope

50,0090,00

Svuota
Confronta

Share

Descrizione

Ulisse e Partenope

Ulysses and Partenope is an artwork inspired by the legend that tells of the foundation of the city of Naples.
In the Odyssey, Homer tells of the passage of Ulysses in the waters inhabited by sirens from the seductive song aimed at bewitching the sailors who were then killed.
Warned by the sorceress Circe, Ulysses ordered his men to put wax plugs on their ears to resist the gentle singing of the sirens. Not wanting to get away from the sound of the voices of the sirens, he had himself tied to the main mast of his ship ordering all his men not to untie him for any reason.
Thus, Ulysses was able to listen to the fascinating song without falling prey to the sirens who, to the disappointment of not being able to seduce Ulysses, left themselves to die at sea.
The Parthenope mermaid was carried by the currents between the rocks of Megaride (where Castel dell’Ovo stands today). Fishermen found her and venerated her as a goddess; when his body landed on the islet of Megaride, it dissolved, transforming itself into the morphology of the Neapolitan coast.
So she became the protector of the place and gave the name to this small fishing village to which bel canto is still attributed, a legacy received from her Partenope.


The artwork was created by Anouk.
For her fine-art prints, Anouk uses high quality museum cotton paper with professional inks resistant to wear over time.
The size refers to the print provided with an additional white border to facilitate framing.
The prints will be sent flat in a pack consisting of two thick and rigid cards in a padded envelope for added protection.
Other sizes are available on request.

Thank you,
Anouk

© Anouk – All rights reserved

_________________________________

 

Ulisse e Partenope

Ulisse e Partenope è un’opera ispirata alla leggenda che narra della fondazione della città di Napoli.
Nell’Odissea, Omero, racconta del passaggio di Ulisse nelle acque abitate da sirene dal seducente canto volto ad ammaliare i naviganti che venivano poi uccisi.
Messo in guardia dalla maga Circe, Ulisse ordinò ai suoi uomini di mettere alle orecchie dei tappi di cera per resistere al soave canto delle sirene. Non volendosi sottrarre però al suono delle voci delle sirene, si fece legare all’albero maestro della sua nave ordinando a tutti i suoi uomini di non slegarlo per alcun motivo.
Così, Ulisse potè ascoltare l’affascinante canto senza però cadere preda delle sirene le quali per la delusione di non essere riuscite a sedurre Ulisse, si lasciarono morire in mare.
La sirena Partenope fu portata dalle correnti tra gli scogli di Megaride (dove oggi si erge il Castel dell’Ovo). Dei pescatori la trovarono e la venerarono come una dea; quando il suo corpo approdò sull’isolotto di Megaride, questo si dissolse, trasformandosi nella morfologia della costa partenopea.
Così divenne la protettrice del luogo e diede il nome a questo piccolo villaggio di pescatori a cui ancora oggi si attribuisce il bel canto, eredità ricevuta dalla sua Partenope.

L’opera è stata realizzata da Anouk.
Per le proprie stampe fine-art, Anouk utilizza carta cotone museale di alta qualità con inchiostri professionali resistenti all’usura del tempo.
Le misure si riferiscono alla stampa fornita di bordo bianco aggiuntivo per facilitare l’inquadratura.
Le stampe verranno inviate distese in un pacco composto da due cartoncini spessi e rigidi in una busta imbottita per una maggiore protezione.
A richiesta sono disponibili altre dimensioni.

Grazie,
Anouk

© Anouk – Tutti i diritti riservati

 

Informazioni aggiuntive

Dimensioni N/A
Dimensione

20×20 cm, 30×30 cm, 40×40 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ulisse e Partenope”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *